Restauro Moto Parilla Olimpia 125

pubblicato in: Gallery, Restauri Moto d'Epoca | 0

Moto Parilla Olimpia 125: Nata per scommessa!


La storia della Moto Parilla incomincia nel lontano 1946, quando Giovanni Parrilla, deciso a realizzare il suo sogno, costruì per scommessa la sua prima moto dotata di un motore 250 c.c. a 4 tempi. Il risultato conseguito in varie competizioni lo convinse ad intraprendere una strada difficile. Incominciò una piccola produzione di moto destinata ad una cerchia ristretta di clienti. Ma il nome Parilla ben presto si diffuse tra gli amanti delle “due ruote”, trasformando una scommessa tra amici in una produzione che ancora oggi rappresenta l’Italia motoristica nel mondo. La produzione della Moto Parilla si è caratterizzata per ricercare nuove soluzioni che potessero soddisfare qualsiasi richiesta. Dalla celebre 250 bialbero 4 tempi da corsa al popolare 98 c.c. due tempi, dal Parillino 50 c.c. due tempi al 175 c.c. quattro tempi a camme rialzata. L’Olimpia 125 fu presentata nel 1960 come moto leggera da turismo e si caratterizzava per il motore montato sotto il telaio. Il propulsore monocilindrico orizzontale da 125 cc era a due tempi ma l’Olimpia era disponibile anche con un monocilindrico a quattro tempi da 98 cc. I modelli a due tempi, come quello qui raffigurato del socio Antonio, avevano lo scarico a destra, mentre quelli a quattro tempi, solitamente rossi con stirature bianche o argento, lo proponevano a sinistra. Il modello Olimpia fu prodotto fino al 1965.

Articolo tratto da automoto900.it

Dati principali:

  • Cilindrata: 145 cc
  • Potenza: 8,5 cv
  • Velocità : 108 km/h



Gli ultimi Restauri!

Rispondi